Ruba al supermercato, arrestato. Picchia un carabiniere e danneggia la gazzella, denunciato

Due interventi dei carabinieri di Piacenza nelle ultime 48 ore. Due casi distinti: uno è un ladro che rubava al supermercato, l'altro invece un profugo che ha messo le mani addosso a un carabiniere e ha danneggiato la gazzella. Il primo è stato arrestato e il secondo invece denunciato

Due interventi dei carabinieri di Piacenza nelle ultime 48 ore. Due casi distinti: uno è un ladro che rubava al supermercato, l’altro invece un profugo che ha messo le mani addosso a un carabiniere e ha danneggiato la gazzella. Il primo è stato arrestato e il secondo invece denunciato.

L’episodio più recente è avvenuto la mattina di giovedì 4 dicembre ali’Esselunga di via Conciliazione: qui gli addetti alla sicurezza hanno fermato un romeno di 41 anni mentre tentava di andarsene senza pagare una cinquantina di euro di generi alimentari che aveva nascosto dentro il giubbotto. Avvertito il 112, sul posto è intervenuta una pattuglia di viale Beverora. «Avendo fatto violenza sulle cose per staccare le placche anti taccheggio, si configura il furto aggravato e quindi l’arresto» dicono in caserma. Lo straniero verrà processato per direttissima nelle prossime ore.

Del tutto differente invece il trattamento per un nigeriano 20enne che l’altro ieri ha dato del filo da torcere ai carabinieri. Nella tarda mattinata, davanti all’hotel di via Tubini che ospita i profughi, uno di questi ha dato in escandescenza perché non ne voleva sapere di essere trasferito in una nuova struttura (sempre in città), come aveva disposto la prefettura di Piacenza nei suoi confronti. Quando sul posto è arrivata la gazzella del Radiomobile, lo straniero prima ha preso a calci la vettura e poi ha messo le mani addosso a uno dei due militari che è rimasto leggermente ferito e che è stato medicato all’ospedale. Non solo: una volta caricato a bordo della pattuglia, ha dato completamente in escandescenza tirando calci e testate contro il vetro di sicurezza, danneggiandolo. Per lui è scattata la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento