Ruba due smartphone e li nasconde nell'immondizia, denunciato magazziniere infedele

Nello stabilimento di Amazon a Castelsangiovanni. L'uomo, un 50enne di Lodi, è stato denunciato dai carabinieri

Un magazziniere di 50 anni di Lodi che lavora ad Amazon a Castelsangiovanni è stato denunciato dai carabinieri per tentato furto. Il dipendente, durante il suo turno di lavoro, nella notte tra venerdì e sabato, ha tentato di impossessarsi di due smartphone del valore di 1080 euro.  E' stato fermato dagli addetti alla sicurezza che sono stati avvisati di quanto l'uomo aveva fatto. Erano stati nascosti all’interno di alcuni cartoni da destinare ai rifiuti vicino alla merce rientrata in magazzino dopo essere stata oggetto di reso da parte dei clienti. I carabinieri di Castelsangiovanni giunti sul posto, hanno raccolto alcune testimonianze, visionato i video del sistema di videosorveglianza attivo all’interno dell’area interessata ed accertato la responsabilità del magazziniere. I due smarthphone sono stati recuperati e restituiti ai responsabili dello stabilimento, l’uomo, portato in caserma e denunciato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento