menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba il cellulare ad un amico e lo spedisce come regalo alla moglie in Tunisia: denunciato

Denunciato un tunisino di 35 anni. Nello smartphone rubato ci aveva messo la sua sim. Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Sarmato

Ha rubato il cellulare ad un connazionale e una volta scoperto dai carabinieri si è giustificato dicendo: «Non l'ho rubato ma lho comprato da conoscenti e poi spedito come regalo a mia moglie in Tunisia». La scusa ovviamente non stava in piedi ed è stato denunciato per ricettazione. Nei guiai è finito un tunisino di 35 anni. Il furto era avvenuto qualche mese fa, la vittima aveva fatto denuncia ai carabinieri di Sarmato che hanno avviato le indagini scoprendo che nello smartphone rubato il ladro aveva messo la propria sim: una prova inconfutabile, di lì la denuncia. Il cellulare tuttavia non è mai stato più trovato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento