Cronaca

Ruba la pasta adesiva per la dentiera, arrestato un 75enne

Ora è tornato in libertà. E’ un pensionato di origine francese da anni residente a Piacenza: 17 euro il valore dei due tubetti

(Repertorio)

Ha preso due tubetti di pasta adesiva per fissare la dentiera e pensava di averla farla franca dopo aver oltrepassato la cassa. Il personale di sicurezza del negozio, però, lo aveva seguito. Il 75enne, per nulla intimorito dall’avvertimento di fermarsi ha spintonato uno degli addetti della security del supermercato, ha affrontato anche il collega fino a che i carabinieri non sono riusciti a fermarlo.

L’uomo, un pensionato incensurato di origine francese e residente da anni a Piacenza, era stato così denunciato per il grave reato di tentata rapina impropria e arrestato. Nell’udienza del 30 gennaio, davanti al giudice Laura Pietrasanta e al pm Sara Macchetta, il difensore del 75enne, l’avvocato Gianmarco Lupi, ha chiesto e ottenuto la revoca della misura cautelare: l’anziano, infatti, era finito agli arresti domiciliari. L’uomo ha scelto di farsi processare con il rito abbreviato e il processo si svolgerà in marzo. E' stato rimesso in libertà e sottoposto alla misura dell'obbligo di firma. 

Nel Paese dove si rischia il “fine processo mai”, la giustizia è stata applicata fino in fondo verso un anziano che - forse per risparmiare qualche soldo sulla pensione - aveva deciso di mettersi in tasca i due tubetti, del valore di 17 euro, dopo averli tolti dalle scatole. Quel 29 novembre dello scorso anno, il 75enne pensava che sarebbe stato facile impossessarsi di quei due tubetti, ma non ha fatto i conti con la sorveglianza dei supermercati, sempre più bersaglio dei ladri - per necessità o meno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba la pasta adesiva per la dentiera, arrestato un 75enne

IlPiacenza è in caricamento