Ruba superalcolici per quattro volte al Conad, 45enne arrestato

Nella mattina del 23 novembre, l’uomo è stato processato per direttissima. Per lui, il giudice Luca Milani ha disposto l’obbligo di firma, mentre il pm Sara Macchetta aveva chiesto la custodia cautelare in carcere. Il processo è stato rinviato

Immagine di repertorio

Poker di furti per un 45enne. L’ultimo asso, però, lo hanno calato i carabinieri di Rivergaro quando lo hanno arrestato dopo l’ultimo furto di superalcolici. Nella mattina del 23 novembre, l’uomo è stato processato per direttissima. Per lui, il giudice Luca Milani ha disposto l’obbligo di firma, mentre il pm Sara Macchetta aveva chiesto la custodia cautelare in carcere. Il processo è stato rinviato, come chiesto dall’avvocato difensore dell’uomo, Lara Guglielmetti, per preparare la difesa.

Il 45enne, un milanese residente nel Piacentino, ha diversi precedenti anche per detenzione e spaccio. E in quest’ ambito, l’uomo è anche stato denunciato per spaccio perché i carabinieri guidati dal maresciallo Roberto Guasco, in casa gli hanno trovato 14 pastiglie di uno psicofarmaco che viene rilasciato al Sert e un po’ di hascisc. Il 45enne, accusato di furto, ha risposto alle domande del giudice ammettendo le proprie responsabilità.

Nel mirino era finito il supermercato Conad di Rivergaro. In totale, dal 17 al 20 novembre, il presunto ladro aveva colpito quattro volte: una il 17, due il 18 e una il 20. In genere, in uno zaino, il 45enne metteva cibo e diverse bottiglie di liquore (grappa, whisky, limoncino). Poi sistemava nel carrello altre oggetti per una decina di euro e alla casa pagava solo questi uomini. Non ha calcolato, però, che le sue gesta erano state riprese dalle telecamere. E sulla base dei video, i proprietari del market avevano già denunciato i furti ai carabinieri. Il 20 novembre, i militari lo hanno atteso all’uscita del supermercato. Nello zaino, il ladro seriale, aveva altri liquori e cibo per un valore di 100 euro. Il valore dell’intera merce si aggira intorno ai 300 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento