Ruba un portafoglio e va a scommettere, la polizia lo trova seduto al bar

Ha rubato un portafoglio in clinica, con i soldi trovati all'interno è andato in una sala scommesse ma la polizia lo ha trovato e denunciato per furto aggravato. Nei guai un 43enne pregiudicato

Immagine di repertorio

Ha rubato un portafoglio, con i soldi trovati all'interno è andato in una sala scommesse ma la polizia lo ha trovato e denunciato per furto aggravato. Nei guai un 43enne italiano pregiudicato che nel pomeriggio del 16 ottobre si era intrufolato nei corridoi della Clinica Piacenza e dopo essersi introdotto in una camera vuota ha rubato il portafoglio da una borsetta lasciata incustodita per pochi secondi. La proprietaria ricordandosi di averla dimenticata è tornata a riprenderla e ha sopreso il ladro che è scappato a gambe levate. Gli agenti delle volanti, dopo aver visionato i video delle telecamere hanno riconosciuto il ladro: per alcuni precedenti lo avevano ben presente e sapevano anche di trovarlo in un bar di via Colombo. E così è stato. L'uomo, portato in questura, ha ammesso il furto, di aver buttato il portafoglio in un cassonetto in via Vitali e di essere andato poi a scommettere con 20 euro degli 85 trovati all'interno. Alla donna, una cremonese di 49 anni, sono stati riconsegnati i contanti rimasti e il borsellino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento