Ruba una bici e poi prende a testate un poliziotto: arrestato un colombiano

Ruba una bici, scappa dalla polizia e infine colpisce con una testata un agente e ne ferisce un altro al polso. Protagonista della vicenda un colombiano di 33 anni pieno di precedenti penali che è stato arrestato in via Dionigi Carli nella tarda mattinata del 26 luglio

repertorio

E’ stato condannato a un anno di reclusione il colombiano autore di una violenta reazione subito dopo essere stato fermato dalla polizia. L’uomo, processato per direttissima davanti al giudice Gianandrea Bussi, ha scelto il rito abbreviato, che consente lo sconto di un terzo della pena. Il pm Sara Macchetta, infatti, ha respinto la richiesta di patteggiamento avanzata dall’avvocato difensore Vittorio Antonini. Il colombiano ha anche avuto l’obbligo di firma a Lodi, dove lavora come operaio.

Pesanti le accuse nei confronti del sudamericano, fermato domenica verso mezzogiorno in via Panini: furto in abitazione, resistenza e lesioni. L’uomo era stato fermato dopo essere entrato in una casa e aver preso una bicicletta. I vicini hanno visto la scena e chiamato il 113. All’arrivo dei poliziotti, il 33enne, che ha numerosi precedenti penali anche se datati, si era rifugiato in un bar. E’ scappato a piedi ed è stato inseguito. Gli agenti lo hanno catturato nel giardino di un’altra abitazione. Sembrava essersi arreso, ma all’improvviso ha sferrato una testata al volto a un ispettore - ha avuto dieci giorni di prognosi - e nella colluttazione che ne è seguito ha ferito un altro agente a un polso. Per lui sono scattate le manette e la direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento