Sacco viola addio, in centro arriva la raccolta coi bidoncini di carta e plastica

A partire da lunedì 12 ottobre 2009 la raccolta dei rifiuti nel centro storico entra nella sua rivoluzione copernicana: non più sacco viola, ma bidoncini per la carta e per la plastica. Saranno gli addetti Enìa a ritirarli. Dal prossimo lunedì gli operatori della multi-utility avviseranno le 8mila persone interessate

carboneE' finita l'era del caro e vecchio sacco viola. A partire dal 12 ottobre, in tutta la zona monumentale del centro storico, faranno capolino nuovi mastelli gialli e blu per la raccolta differenziata: i primi per la carta e il cartone, gli altri per la plastica e il barattolame. La "rivoluzione" è stata presentata questa mattina in municipio, alla presenza dell'assessore comunale all'Ambiente Pierangelo Carbone, del direttore e del presidente di Enìa Eugenio Bertolini e Mauro Rai, e del direttore dell'Agenzia d'ambito Vittorio Silva.

«UN PLUS PER IL DECORO URBANO» - Dunque, non più disordinati sacchi sul ciglio della strada. Gli utenti saranno tenuti a posare fuori dalla propria casa - nelle ore di ritiro - i mastelli gialli e blu ben riempiti. Nei condomini e nei negozi saranno gli stessi addetti Enìa ad andarli a prendere. «Questo procedimento - sottolinea l'assessore Carbone - fa parte di un mosaico a larga scala sull'abbellimento della città, che è un enorme cantiere. Non solo s'incrementeranno i quantitativi di raccolta differenziata, ma si migliorerà anche il decoro urbano».

L'ESPOSIZIONE - Il primo giorno di raccolta "ufficiale" della nuova modalità sarà lunedì 12 ottobre. Nel frattempo, gli addetti Enìa presteranno opera di sensibilizzazione informando i cittadini e consegnando i bidoncini della spazzatura, assieme ai calendari: per i condomini, o i gruppi in più unità abitative, i mastelli saranno più grandi. Dovranno essere esposti entro le 4 di mattina del giorno di raccolta oppure dopo le 21 del giorno precedente. Il centro, con diversi orari, è stato diviso in tre zone. I giorni di ritiro andranno dal lunedì al sabato.

OCCHIO A NON SGARRARE - Ma occhio a non sgarrare. Ovvero, ad aspettare di riportare in casa i mastelli una volta svuotati. Enìa, infatti, ha messo su ogni bidoncino un codice identificativo: da quello è possibile risalire all'utente, e sanzionarlo qualora fosse "pigro" nel riporre in casa il contenitore. In ogni caso, per qualsiasi informazione, la multi-utility ha attivato un numero verde: 800.212.607, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 e al sabato dalle 8 alle 13.  

 
Sopra, l'assessore Carbone tra i bidoncini, e qui un particolare del mastello

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento