Salvato dai compagni sul campo da calcetto con il defibrillatore

Un 62enne piacentino colpito da arresto cardiaco mentre giocava, intervento del 118 alla Farnesiana

Ancora una vita salvata in un impianto sportivo grazie alla presenza del defibrillatore. Questa volta è toccato a un 62enne piacentino che è stato colpito da un arresto cardiaco intorno alle 19,30 del 9 febbraio mentre giocava una partita di calcetto del torneo amatori nell'impianto sportivo in via Di Vittorio alla Farnesiana. Quando l'uomo si è accasciato a terra all'improvviso, i compagni di squadra hanno subito utilizzato il defibrillatore di cui è dotato l'impianto e hanno avviato le manovre come da procedura. Un intervento tanto rapido quanto fondamentale per permettere all'uomo di sopravvivere in attesa dell'arrivo dell'automedica del 118 e della Croce bianca. I sanitari hanno proseguito la rianimazione e l'uomo è stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso. Le sue condizioni sono comunque  molto serie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento