menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Nicolò, tremenda carambola sul ponte: folle in sorpasso

6 auto coinvolte, 11 feriti, tra cui due bimbi in gravi condizioni. E' questo il bilancio di un incidente ieri sul ponte tra Piacenza e San Nicolò causato, forse, dal sorpasso impazzito di un folle che ha travolto le auto in arrivo dall'altra corsia

Uno spaventoso schianto da film. Tremendo. 6 auto coinvolte, 11 feriti, traffico bloccato per ore e ore. E tanta paura. E' questo il bilancio di un terribile incidente avvenuto ieri intorno alle 15 sul ponte che collega Piacenza e la Valtidone, in direzione di San Nicolò. All'origine della carambola, potrebbe esserci il gesto folle di un 53enne piacentino, che, in sorpasso "impossibile" con la propria Lancia Musa, ha travolto le macchine in arrivo dall'altra corsia. 

DUE FRATELLINI GRAVI - Ad avere la peggio sono stati due fratellini di Gragnano, di 7 e 9 anni, catapultati fuori dalla propria auto dopo aver infranto il lunotto posteriore. Seppur in condizioni gravi, non sembrano essere in pericolo di vita. Altri feriti, più lievi, sono stati medicati e subito dimessi dagli ospedali di Piacenza e Castelsangiovanni.

LA DINAMICA - Secondo quanto raccontato dai testimoni oculari, l'uomo con la Musa - pare in precarie condizioni psichiche - ha tentato una manovra senza possibilità di riuscita all'inizio del ponte di Trebbia, provando a superare l'auto davanti pur con una lunga fila di macchine nella corsia opposta. Prima si scontra con una Suzuki, poi, la propria vettura, impazzita, si schianta contro la Golf dei fratelli gragnanesi, facendoli sbalzare fuori dal finestrino. A catena, altri macchine tentano la frenata all'ultimo e si scontrano: saranno sei alla fine le auto coinvolte nella carambola.

QUASI "LINCIATO" DAGLI AUTOMOBILISTI - Secondo quanto si è appreso, ci sarebbero stati momenti di tensione dopo l'uscita dalla macchina del 53enne, pressochè illeso, quasi "linciato" dagli spaventati e doloranti altri automobilisti coinvolti nell'incidente. Da valutare la sua posizione: non è da escludere l'ipotesi di tentato omicidio. Oltre ai due fratellini di Gragnano, altri due bimbi sono stati coinvolti nello schianto: le loro condizioni sono in miglioramento.


 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Attualità

Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento