Sarmato, 61enne trovato morto in casa: forse un suicidio

L'ipotesi, verosimile ma ancora al vaglio della Procura di Piacenza, è stata suffragata dagli accertamenti svolti sul posto dal medico legale

I carabinieri durante i rilievi nell'abitazione di Sarmato

Potrebbe probabilmente essere un suicidio la causa della morte di Angelo Bagnalasta, il piacentino di 61 anni trovato morto nella sua abitazione vicino all’ex Eridania di Sarmato la mattina del 3 marzo. L’ipotesi, verosimile ma ancora al vaglio della Procura di Piacenza, è stata suffragata dagli accertamenti svolti sul posto dal medico legale. L’uomo si sarebbe inferto da solo una coltellata al braccio che lo ha fatto morire dissanguato avendo reciso un vaso sanguigno importante. Questo sarebbe probabilmente sufficiente a spiegare le tante tracce ematiche sparse per la villetta.
Le indagini dei carabinieri di Piacenza proseguono tuttavia per cercare le conferme a questa ipotesi. Nelle prossime ore potrebbero arrivare anche gli esperti del Ris di Parma per effettuare altri rilievi tecnici e scientifici all’interno dell’abitazione di via Ca Nova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento