Scacco alla tratta di esseri umani, ko organizzazione criminale nigeriana

Maxi operazione della squadra mobile guidata da Serena Pieri con la collaborazione dello S.C.I.P. – Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, della BUNDESKRIMINALAMT tedesca, della polizia greca e della polizia inglese

Immagine di repertorio

La Questura di Piacenza e più nello specifico la Squadra Mobile ha recentemente concluso due operazioni di polizia giudiziaria, denominate “Little Free Bear I” e “Little Free Bear II”, che hanno portato, al termine di complesse e articolate indagini, ad assicurare alla giustizia diversi cittadini di nazionalità nigeriana e non, appartenenti ad un sodalizio criminale operante in ambito internazionale e con sede “operativa” anche in questo capoluogo.

Le indagini hanno fatto luce su un fenomeno di tratta di esseri umani, di riduzione in schiavitù e di favoreggiamento all’immigrazione clandestina, il tutto finalizzato al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, anche minorile. 

La complessa attività compiuta sul territorio ha visto la fondamentale collaborazione, in fase esecutiva, dello S.C.I.P. – Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, della BUNDESKRIMINALAMT tedesca, della polizia greca e della polizia inglese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento