Scambio di "maria" in strada, arrestata una ventenne

Due investigatori della Squadra Mobile fermano lei e un ragazzo che le aveva venduto 3 grammi di marijuana. Per la giovane, processata con rito direttissimo, il giudice ha disposto l’obbligo di firma

Immagine di repertorio

Hanno visto i due giovani scambiarsi qualcosa e sono intervenuti. Lei aveva appena comprato 2 o 3 grammi di marijuana da un coetaneo per 15 euro. Lui ha consegnato il denaro e lei è stata arrestata. Processata per direttissima il 23 giugno, il giudice Gianandrea Bussi ha disposto l’obbligo di firma, come chiesto dal pm Paolo Maini, per una ventenne piacentina, incensurata. Il difensore della giovane, l’avvocato Veronica Bardugoni, ha chiesto tempo per preparare la difesa e il processo è stato rinviato. La ragazza è tornata a casa. Il ragazzo, invece, era stato segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti. Una pattuglia della Squadra Mobile, della sezione narcotici, venerdì, stata transitando in via IV Novembre. Notato lo scambio, i poliziotti sono intervenuti fermando i due ragazzi che non si aspettavano di essere colti sul fatto. Quindi l’arresto e il processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento