rotate-mobile
Cronaca

Scappa da un controllo e getta la marijuana tra i videopoker di un bar

Fermato insieme a un amico in via Capra, un 18enne si è intrufolato in un bar e ha gettato a terra, tra due macchinette, un involucro di marijuana. Era senza documenti e permesso di soggiorno: è stato imbarcato a Linate per il centro di identificazione ed espulsione di Roma

Scappa da un normale controllo per entrare in un bar e liberarsi di un pacchetto. Durante un normale controllo in via Capra, intorno alle 11.30 del 20 novembre, la volante ha fermato due giovani stranieri. Uno dei due – un 19enne egiziano - ha deciso di allontanarsi dal luogo di corsa: rincorso da uno degli agenti, si è introdotto in un bar ed è stato visto gettare a terra – tra due macchinette del videopoker – un oggetto. Raccolto il pacchetto e fermato il giovane, l’agente ha scoperto il contenuto dell’involucro: 1,8 grammi di marijuana. L’altro giovane – un 18enne egiziano – aveva invece con sé una pipa contenente cocaina (0,2) e marijuana. Entrambi sono stati segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti. Il 18enne era però privo di documenti e permesso di soggiorno: nella mattinata del 21 novembre alcuni agenti lo hanno accompagnato all’aeroporto di Linate: l’egiziano è infatti atteso al Cie di Ponte Galeria (Roma) per essere identificato ed espulso dall’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa da un controllo e getta la marijuana tra i videopoker di un bar

IlPiacenza è in caricamento