Scappa dalla polizia, addosso droga: in manette un richiedente asilo appena scarcerato

E' successo nella serata del 16 agosto davanti alla stazione. Nei guai, ancora una volta, è finito un 28enne nigeriano richiedente asilo in attesa dell'esito del ricorso contro il diniego di status di rifugiato che solo quattro giorni fa aveva finito di scontare una condanna per spaccio. Era stato arrestato a maggio

La droga sequestrata

Ha visto la polizia e la finanza ed è scappato: addosso aveva 25 grammi di marijuana divisa in dosi. E' successo nella serata del 16 agosto davanti alla stazione. Nei guai, ancora una volta, è finito un 28enne nigeriano richiedente asilo in attesa dell'esito del ricorso contro il diniego di status di rifugiato che solo quattro giorni fa aveva finito di scontare una condanna per spaccio. Lo avevano arrestato il 26 maggio i poliziotti delle volanti dopo un inseguimento contromano nel Quartiere Roma. In quell'occasione aveva nelle tasche del giubotto decine di dosi di cocaina e marijuana. Il nigeriano è uscito da un bar vicino alla stazione, ha visto i poliziotti del reparto prevenzione crimine di Milano, le volanti e la guardia di finanza e ha cominciato a correre a piedi nudi verso il centro. Ne è nato un inseguimento fino a quando è stato bloccato in via Sansone, poco prima aveva cercato di disfarsi della droga abbandonandola sul davanzale di un appartamento e gettandone una parte anche nel cortile di una ditta. E' stato portato in questura e arrestato. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbalzato dall’auto che si ribalta nel campo, muore un 51enne

  • Una coop creata per truffare lo Stato e fare soldi, 135 dipendenti senza contributi: scoperta maxi evasione

  • Si pente della droga e in confessione ne lascia un chilo e mezzo al parroco

  • Presidente del Vigolo aggredito a bastonate e rapinato, è grave

  • Rapinato e picchiato sotto casa

  • Investito da una fiammata, gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento