menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato dai carabinieri

Il materiale sequestrato dai carabinieri

Scappano dai carabinieri ma vengono presi: nel motore 55 grammi di coca purissima

Sono finiti così in manette due marocchini di 23 e 25 anni con alle spalle diversi precedenti penali. E' successo nella serata del 20 novembre nella zona industriale di Castelsangiovanni: dopo un inseguimento sono stati fermati e arrestati

Scappano dai carabinieri ma dopo un inseguimento sono stati bloccati: nel motore avevano nascosto 55 grammi di cocaina purissima. Sono finiti così in manette due marocchini di 23 e 25 anni con alle spalle diversi precedenti penali. E' successo nella serata del 20 novembre nella zona industriale di Castelsangiovanni. Una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Bobbio hanno intercettato un'auto sospetta che alla vista dei militari però è scappata.

Ne è nato un inseguimento anche con un'altra auto dell'Arma e alla fine i due sono stati fermati. I due giovani stranieri, residenti a Calendasco, noti alle forze dell'ordine, sono stati perquisiti e alla fine nel cofano motore della loro auto i carabinieri hanno trovato 55 grammi di cocaina pura, non ancora sottoposta al consueto “taglio”. Inoltre, i due giovani conservavano nell’abitacolo un’ulteriore dose di coca già pronta al consumo. Estesi i controlli anche alla loro abitazione, sono state trovate diverse confezioni di un medicinale destinato alla cura dei neonati ma generalmente utilizzato dagli spacciatori per il taglio della cocaina prima della vendita al dettaglio. Arrestati con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, ora si trovano alle Novate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento