menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I soccorsi al lavoro

I soccorsi al lavoro

Scappano in contromano a 200 chilometri all'ora: era ubriaco il conducente della Bmw

Era ubriaco il conducente della Bmw 320 che nella notte del 5 ottobre non si è fermata all'alt di una pattuglia della guardia di finanza. Dopo un inseguimento a folle velocità lo schianto in tangenziale. E' stato denunciato

Era ubriaco il conducente della Bmw 320 che nella notte del 5 ottobre non si è fermata all'alt di una pattuglia della guardia di finanza. Dopo un inseguimento a folle velocità lo schianto in tangenziale. Tutto è nato in città verso le 2 quando le fiamme gialle del nucleo operativo del Gruppo guidato dal tenente Fabiana Minardi, hanno intercettato in via Manfredi, all'altezza dell'Esselunga, un'auto sospetta con quattro persone a bordo. I militari hanno fatto inversione alla rotonda e hanno intimato loro l'alt, tuttavia la Bmw prima ha rallentato e poi è scappata a folle velocità in contromano nella rotatoria, successivamente hanno imboccato la tangenziale nei pressi di Leroy Merlin. Ne è nato un inseguimento verso la zona ovest della città, dopo aver percorso la galleria di Montecucco ai 200 chilometri all'ora lo schianto nella rotonda nei pressi di Largo Morandi. Nel frattempo le centrali dei carabinieri e della polizia hanno fatto convergere in tangenziale le volanti e il radiomobile. Nell'auto, andata distrutta dopo aver abbattuto il guard rail, c'erano quattro giovani universitari di 23 e 24 anni due di Como, uno di Reggio Calabria e uno originario di Sassari ma residente nel Comasco. Avevano cenato in un ristorante tutti insieme, poi l'inseguimento. Il conducente sottoposto all'alcol test è risultato positivo con 1.43 grammi per litro. E' stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e la patente gli è stata ritirita. Gli sono state contestate altre sanzioni quali il non essersi fermato all'alt, la guida in contromano, velocità non commisurata, inosservanza del semaforo rosso e una serie di altre condotte che violano il codice della strada. I giovani, nonostante l'impatto, hanno riportato lievi lesioni e sono stati tutti portati in pronto soccorso. All'alba sono stati dimessi. Sul posto in pochissimi minuti sono arrivati i sanitari del 118 con l'auto infermieristica, un'ambulanza della Croce Rossa e una della Croce Bianca. Soccorsi sul posto sono stati caricati in ambulanza con l'aiuto dei vigili del fuoco che si sono occupati poi della messa in sicurezza dell'auto e della zona. Il traffico è stato bloccato per permettere tutte le operazioni di soccorso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

social

Bonus vacanze 2021: come funziona?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento