Scatta l'allarme, fallisce il furto di pannelli fotovoltaici a Caorso

I ladri avevano già praticato un foro nella recinzione, ma il tempestivo intervento delle guardie di Metronotte Piacenza li ha costretti a fuggire a mani vuote

Fallisce il furto di pannelli fotovoltaici grazie all'allarme e al tempestivo intervento delle guardie di Metronotte Piacenza. Poco prima delle 20 del 10 dicembre, la centrale operativa di Metronotte Piacenza ha ricevuto un allarme da un parco fotovoltaico nei pressi di Caorso; in pochi minuti, due pattuglie erano sul posto per il controllo, durante il quale hanno notato che nella zona dalla quale è partita la segnalazione di intrusione la rete di recinzione presentava un taglio di circa un metro in altezza. Inoltre, il cavo di alimentazione dell’impianto di allarme era stato tagliato nel tentativo, senza successo, di mettere fuori uso il sistema. Durante la perlustrazione delle vie carraie limitrofe, che danno accesso al fotovoltaico, i metronotte hanno notato la presenza di tracce di pneumatici fresche nella terra umida. Dal controllo effettuato all’interno e nel perimetro del campo, è emerso che non si sono registrati ammanchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento