rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca Porta Galera / Piazzale Guglielmo Marconi

Scende dal treno con un etto e mezzo di hascisc e trova i carabinieri: arrestato

Un 20enne pugliese ma residente a Piacenza da anni è finito in manette nella giornata del 9 ottobre. Ad arrestarlo per detenzione di droga ai fini di spaccio i carabinieri di Rivergaro. E' stato bloccato alla stazione di piazzale Marconi

Un 20enne pugliese ma residente a Piacenza da anni è finito in manette nella giornata del 9 ottobre. Ad arrestarlo per detenzione di droga ai fini di spaccio i carabinieri di Rivergaro, guidati dal luogotenente Roberto Guasco. E' comparso in tribunale per la direttissima difeso dall'avvocato Antonino Rossi. Il processo è stato rinviato, l'arresto convalidato e il legale ha chiesto i termini a difesa. Il giovane era appena sceso da un treno proveniente da Milano e ha destato il sospetto dei militari che lo hanno fermato e perquisito. Addosso aveva un etto e mezzo di hascisc in panetti e di ottima qualità: più di mille le dosi che potevano essere ricavate dallo stupefacente. Probabilmente era appena andato a rifornirsi. E' stato portato al comando provinciale e al termine degli accertamenti è stato arrestato Si tratta dell'ennesimo arresto per droga della stazione carabinieri di Rivergaro. Ora si trova ai domiciliari in attesa del processo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende dal treno con un etto e mezzo di hascisc e trova i carabinieri: arrestato

IlPiacenza è in caricamento