Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Scomparsa di Elisa e Massimo, lui indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere

Se fino al 28 agosto si procedeva per sequestro di persona dal 31 di agosto invece la procura ha aperto un fascicolo a carico di Sebastiani per omicidio e occultamento di cadavere. Nei boschi tra Veleia e Carignone i cani avrebbero portato a un giaciglio improvvisato. E' caccia all'uomo

Svolta nel caso della scomparsa di Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani. Se fino al 28 agosto si procedeva per sequestro di persona dal 31 di agosto invece la procura ha aperto un fascicolo a carico di Massimo Sebastiani per omicidio e occultamento di cadavere. A ciò avrebbero portato una serie di elementi raccolti e analizzati dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Piacenza, da quelli dall'Aliquota Operativa di Fiorenzuola e da quelli di Carpaneto, coordinati dal sostituto procuratore Ornella Chicca, in questi sei lunghi giorni di ricerche serrate e senza sosta. Nei boschi tra Veleia e Carignone i cani avrebbero portato a un giaciglio improvvisato realizzato con alcune foglie di fico e rami: lì i cani hanno segnalato tracce di Massimo. A cercare il tornitore 45enne innamorato della giovane piacentina sono in centinaia. Nelle prossime ore si metteranno in campo ulteriori uomini e mezzi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa di Elisa e Massimo, lui indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere

IlPiacenza è in caricamento