rotate-mobile
Sicurezza / Fiorenzuola d'Arda

Scontri tra tifosi durante Reggiana-Pescara: 16 denunce e Daspo

I provvedimenti della questura di Piacenza dopo i fatti accaduti allo stadio di Fiorenzuola lo scorso 6 agosto

Dopo i disordini avvenuti lo scorso 6 agosto allo stadio Pavesi di  Fiorenzuola per l’incontro calcistico tra Reggiana e Pescara, valevole per la Coppa Italia, sono arrivati dalla questura di Piacenza i primi provvedimenti con 16 Daspo nei confronti dei tifosi pescaresi e reggiani.

«L’incontro presentava profili di criticità legati alle rivalità tra le due tifoserie - scrive la questura di Piacenza in una nota - tanto che dopo l’incontro disputatosi regolarmente, sono accaduti gravi episodi di intemperanza che hanno costretto le forze dell’ordine ad intervenire con risolutezza, anche attraverso il lancio di lacrimogeni, senza provocare  feriti». Al termine delle indagini da parte della Digos, supportata dall’analisi dei filmati realizzati dalla Polizia Scientifica, sono stati identificati e denunciati sedici tifosi, uno dei quali deve anche rispondere del porto abusivo di mazze e bastoni.

Nei confronti dei tifosi reggiani sono cinque i Daspo: 4 D.A.SPO. Aggravati – 8 anni e 5 mesi con obbligo di firma; 1 D.A.SPO.  2 anni;

e nei confronti dei tifosi del Pescara  undici D.A.SPO di cui:  3 D.A.SPO. Aggravati di cui 2 di 2 anni e 5 mesi con obbligo di firma e 1 di 10 anni e 5 mesi con obbligo di firma; 1 D.A.SPO. – 3 anni; 4 D.A.SPO. – di 1 anno e 6 mesi; 3 D.A.SPO. – 2 anni.
«Attraverso questa attività puntuale e tempestiva si consentirà che le prossime partite possano svolgersi impedendone la presenza ai soggetti facinorosi e prevenendo quindi il loro potenziale comportamento pericoloso» conclude la questura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri tra tifosi durante Reggiana-Pescara: 16 denunce e Daspo

IlPiacenza è in caricamento