Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Infrangibile / Via Stradella, 43

Scuola De Gasperi, premiata la quarta A: «I migliori fra centinaia»

Hanno vissuto una giornata molto speciale i piccoli studenti della quarta A delle scuole De Gasperi di Piacenza insieme alla loro insegnante Paola Sartori: hanno infatti ricevuto un premio molto importante per essersi distinti fra le ben oltre 300 classi che hanno partecipato al progetto didattico I Racconti di Olivotta, promosso da Fratelli Carli di Imperia

Hanno vissuto una giornata molto speciale i piccoli studenti della quarta A delle scuole De Gasperi di Piacenza insieme alla loro insegnante Paola Sartori: hanno infatti ricevuto un premio molto importante per essersi distinti fra le ben oltre 300 classi che hanno partecipato al progetto didattico I Racconti di Olivotta, promosso da Fratelli Carli di Imperia. Grazie al grande impegno dimostrato nella realizzazione dell'elaborato "Cleoliva, un libro da scoprire" hanno potuto arricchire la loro biblioteca con una collana di classici.

"Un risultato d'effetto, che denota un impegno notevole e un prezioso lavoro di squadra - ha commentato Gianni Oberto della Fratelli Carli consegnando i premi - risultato di un percorso multidisciplinare che ha reso più divertente l'apprendimento e che evidentemente ha coinvolto i bambini nel modo giusto. Sono felice di arricchire con questo premio la loro libreria: sono molto belli gli strumenti informatici, ma il libro è e sarà sempre un'esperienza emozionale, tattile, olfattiva...e siamo certi che la lettura lascerà in voi un segno importante". Un grande applauso e una merenda a base di olio (e di cosa altrimenti?) hanno concluso una giornata davvero speciale! Complimenti alla classe quarta A!

UN LAVORO CHE LI HA IMPEGNATI UN ANNO INTERO. Guidati da Olivotta, simpatica oliva taggiasca mascotte dell'iniziativa, alunni e docenti si sono messi in gioco in un'occasione di apprendimento divertente e multidisciplinare, che si è integrata con le lezioni di storia, geografia ed educazione alimentare. Gli elaborati derivati dal lavoro svolto nelle classi sono stati attentamente esaminati da una giuria composta da esperti Fratelli Carli e da un notaio e sono stati scelti i dieci vincitori che si aggiudicheranno: un kit LIM (Lavagna Interattiva Multimediale con videoproiettore) per la prima classificata, un kit informatico composto da personal computer portatile e stampante laser jet per la seconda e la terza, per le classi dal quarto al decimo posto un set di 25 libri di narrativa per la scuola.

IN COSA CONSISTEVA IL CONCORSO DIDATTICO. La meccanica del concorso "I racconti di Olivotta" prevedeva che gli alunni, guidati dall'insegnante, scelto uno dei tre periodi storici (fenicio/greco/romano) presi in esame dal quaderno operativo del kit didattico Fratelli Carli, realizzassero collettivamente un elaborato sotto forma di breve racconto o di piccola sceneggiatura (anche corredato da immagini o illustrazioni), di filastrocca o di manufatto originale che avesse come protagonista Olivotta nel contesto storico scelto.

La scuola De Gasperi premiata da "Olivotta"

IL MUSEO DELL'OLIVO DI IMPERIA. Il Museo dell'Olivo di Imperia, di proprietà della famiglia Carli, da oltre vent'anni condivide con i giovanissimi studenti tutti i preziosi contenuti legati allo sviluppo e alla cultura dell'olio di oliva, raccontando e testimoniando quanto questo alimento sia stato e sia ancora oggi importantissimo nella storia dei popoli del Mediterraneo. Il Museo dell'Olivo, situato nella palazzina liberty sede storica della Fratelli Carli di Imperia, una delle principali aziende olearie del panorama italiano, è dedicato all'olivo e all' olio d'oliva considerato nei suoi aspetti storici, economici, botanici, culturali, tecnologici, artistici e simbolici. Il Museo nasce nel 1992 dalle Collezioni che la famiglia Carli ha raccolto durante un secolo di ricerche. La visita, che inizia nel giardino antistante il Museo, si snoda lungo 18 sale tematiche allestite con le tecniche più moderne ed affascinanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola De Gasperi, premiata la quarta A: «I migliori fra centinaia»

IlPiacenza è in caricamento