rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Muore monsignor Lanfranchi, parroco di Seminò ed esorcista della diocesi

E' morto questa mattina, all'ospedale civile di Castel San Giovanni, dov'era ricoverato da tempo, monsignor Giovanni Battista Lanfranchi, parroco di Seminò (Ziano). Nato a Travo il 7 settembre 1922, è stato ordinato sacerdote il 15 giugno 1946

E' morto questa mattina, all'ospedale civile di Castel San Giovanni, dov'era ricoverato da tempo, monsignor Giovanni Battista Lanfranchi, parroco di Seminò (Ziano). Nato a Travo il 7 settembre 1922, è stato ordinato sacerdote il 15 giugno 1946. Ha iniziato il servizio pastorale come curato a Cortemaggiore per passare nel 1949, con la stessa qualifica, a Pianello. Nel 1953 è stato nominato parroco di Montereggio; nel 1954, come rettore, gli è stata affidata la parrocchia di San Lazzaro Alberoni e nel 1960 è stato nominato parroco di Seminò, incarico che manteneva tuttora. Era anche Moderatore dell'Unità pastorale 4 del Vicariato Val Tidone. Assistente spirituale della "Comunità Rosa Mystica" dal 1989, il 25 gennaio 2007 il vescovo gli ha affidato l'incarico di esorcista della diocesi. La salma sarà trasferita oggi pomeriggio nella chiesa di Seminò dove questa sera verrà recitato un Santo Rosario; domani sera, sabato, veglia funebre. I funerali si terranno domenica prossima, 31 ottobre, alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di Seminò. Saranno presieduti dal vescovo mons. Gianni Ambrosio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore monsignor Lanfranchi, parroco di Seminò ed esorcista della diocesi

IlPiacenza è in caricamento