Serata a base di cocaina, festino interrotto dai carabinieri: un arresto e una denuncia

Nei guai due tunisini: uno pregiudicato, l'altro irregolare. In casa cocaina e hascisc. Segnalata alla Prefettura come assuntrice una romena di 28 anni

Immagine di repertorio

I carabinieri dell'Aliquota Operativa di Bobbio e quelli di Rivergaro hanno arrestato un tunisino 26enne con l'accusa di spaccio, ne hanno denunciato un altro di 27 anni per il medesimo reato (è anche irregolare sul territorio) e hanno infine segnalato alla prefettura come assuntore una romena di 28 anni. E' accaduto venerdì 20 luglio in via Colombo. I carabineri erano impegnati in alcuni controlli quando hanno visto il 26enne (già ampiamente noto alle forze dell'ordine) lanciare un mazzo di chiavi alla romena che era in strada, in modo tale che lei potesse entrare nel palazzo e raggiungerlo. I militari hanno aspettato qualche minuto e poi sono intervenuti: nell'appartamento hanno sopreso lei, lui e il suo connazionale mentre facevano uso di cocaina. Nella casa hanno trovato due grammi di hascisc e 5 di cocaina. La droga era divisa in dosi e avvolta in carta assorbente, in modo da, fanno sapere i carabinieri, poter essere "contenuta" nel caso venisse ingoiata.  Il 26enne è stato arrestato (aveva già sulle spalle un obbligo di dimora e firma per spaccio), il connazionale messo a disposizione dell'Immigrazione: è irregolare, e la romena è stata segnalata come assuntore di droga. Il 26enne è comparso in tribunale per la direttissima difeso dall'avvocato Paolo Lentini. L'arresto è stato convalidato, ilprocesso rinviato per la richiesta dei termini a difesa. Per lui il giudice ha disposto l'obbligo di non uscire di casa nelle ore notturne, dalle 22 alle 7. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento