menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bulgarelli e Cisini

Bulgarelli e Cisini

Seta, viaggi gratis per tutti i bambini sotto i 6 anni e 14 nuovi autobus in arrivo

Le novità messe in campo dall'azienda del trasporto pubblico locale: tra queste la possibilità di trasportare gratuitamente la bici pieghevole in città e quella rigida sulle corse extraurbane. Disponibile anche un'app per conoscere in tempo reale gli arrivi dei mezzi. Cisini: «Spostamento del terminal positivo, le navette non saranno mai a pagamento e non ci costano nulla»

Quattordici nuovi autobus entreranno a far parte dal prossimo dicembre 2016-gennaio 2017 della flotta Seta di Piacenza e provincia. Le novità che l’azienda del trasporto pubblico locale sta mettendo in campo sono state illustrate dal presidente Vanni Bulgarelli, dall’amministratore di Tempi Agenzia Gianluca Micconi e dall’assessore alla mobilità di Piacenza Giorgio Cisini. «Il nuovo Cda di Seta – ha dichiarato Bulgarelli - si è impegnato di fronte ai soci, un impegno su molti aspetti dei singoli bacini. Vogliamo soprattutto ammodernare la flotta e i mezzi: è in fase avanzata la gara per l’acquisto di 14 autobus Euro 6: 8 per il servizio urbano e 6 per l'extraurbano. Un autobus di questi ha un costo medio 200mila euro: saranno disponibili dal dicembre 2016-gennaio 2017. È già stata indetta inoltre una gara per l’acquisto sul mercato europeo di 40 veicoli usati Euro 5: anche una parte di questi verrà dirottata sul Piacentino. «L’obiettivo è sostituire tutto i mezzi Euro 0 ed Euro 1 con questi. Poi penseremo agli Euro 2 utilizzati soprattutto in montagna».

Bulgarelli ha passato in rassegna alcune novità emerse dal Cda dei giorni scorsi dell’azienda. «Contiamo verso settembre-ottobre di avviare una prima sperimentazione di videosorveglianza su 5-6 mezzi di Piacenza: da 20 giorni sta funzionando bene a Reggio Emilia. È un tema molto atteso e sentito dalla gente. Le telecamere sono auto-finanziate da Seta per migliorare la sicurezza di viaggiatori e dipendenti». Da settembre i minori che non hanno compiuto 6 anni non pagheranno alcunché per viaggiare insieme a genitori e accompagnatori.  Il precedente limite era di 4 anni, ma pesava anche un’altra condizione – oggetto di polemiche -: il limite del metro di altezza per il bambino. «Ora abbiamo risolto radicalmente la questione spostando la fascia di gratuità ai 6 anni: farà fede la data di nascita. Così eviteremo contenziosi. Il regolamento è stato approvato dal Garante per l’infanzia dell’Emilia Romagna. I genitori spenderanno un solo euro per il rilascio di una Children's card che consegneremo da settembre nelle biglietterie Seta, così i bimbi saranno facilmente riconoscibili e potranno obliterare la carta sul pullman».

D’ora in poi si potrà anche caricare gratuitamente anche sul servizio urbano la bicicletta pieghevole sul servizio urbano ed extraurbano, e quella rigida solo sull’extraurbano. «Non ci saranno più supplementi per queste “valigie”. Autobus e bici non sono due mezzi in competizione tra loro».

Nel frattempo è già partito il servizio “Quanto Manca?”. L’app consente di conoscere in tempo reale gli orari di arrivo dell’autobus, per far sapere gli spostamenti dei mezzi sulla rete stradale. L’app è gratuita e disponibile per Android e iOs. Il servizio è consultabile anche al computer. Il codice QR dell’app è già presente su alcuni vetri dei bus e nei cartelli esposti alle fermate. Seta vuole fornire le informazioni dei pannelli della stazione anche su cellulare. Inserendo il nome esatto della fermata o cliccando sulla mappa, l’utente è in grado di sapere l’orario di partenza o passaggio dei mezzi delle vicinanze. Ogni 30 secondi il sistema si aggiornerà. L’app è già disponibile su Apple store e Play store, entro luglio anche su Windows phone store.

«Queste novità – ha commentato l’assessore Giorgio Cisini - rappresentano l’attenzione che c’è per un ammodernamento del trasporto pubblico a Piacenza, a partire dalla battaglia per cambiare il regolamento – antico – sulla gratuità per i bambini. La Children's Card da settembre sarà distribuita dalla biglietteria Seta: i bambini dovranno obliterarla quando saliranno sul pullman, sarà come un gioco per loro. Vogliamo ridare un po’ più appeal e interesse al trasporto pubblico, e lo facciamo anche per la qualità dell’aria.  Non so se la novità sulla bicicletta avrà appeal, però utilizzare il bagagliaio dell’autobus per portare la bici è una cosa simpatica. Speriamo sia vincente. L’app sarà collegata anche all’app delle Ferrovie in futuro: chi arriva con il treno potrà calcolare gli spostamenti con il bus. È un mezzo moderno soprattutto per i giovani. Insieme all’acquisto di nuovi veicoli ritengo tutto ciò un segnale di ammodernamento. Seta vuole essere più giovane, più smart e adeguata ai tempi».

L’assessore è voluto tornare anche sullo spostamento del terminal in via dei Pisoni. «Spostare 700 corse – ha detto - dopo 50 anni in un solo giorno…in questo mese e mezzo ci sono state criticità, la pausa estiva ci serve per mettere a punto le migliorie. Non è stato modificato alcun orario di partenza e arrivo, perciò era difficile provare questa situazione. Siamo confortati dai risultati, particolari problematiche non le abbiamo rilevate. A settembre dopo questa sperimentazione “strong” possiamo restituire all’utenza i nostri miglioramenti. Vedremo anche gli aggiustamenti degli orari da qui a settembre. Dopo i primi giorni di smarrimento, grosse problematiche non ne abbiamo incontrate. I ritardi di partenza ipotizzati in un quarto d’ora sono stati recuperati dopo pochi giorni. Questo è un grande risultato dopo 50 anni di immobilismo». Cisini ha anche precisato la questione navette, più volte oggetto di polemiche. «La navetta che collega piazza Cittadella a via dei Pisoni rimarrà gratuita, nessuno pagherà in futuro, questo lo possiamo confermare. Non c’è alcun costo aggiuntivo, le navette sono già comprese nel piano del trasporto pubblico, non ci sono chilometri aggiuntivi da fare. Non comporta nessun aggravio di costi né per l’azienda né per il Comune, né per Tempi Agenzia». «Domani incontreremo i dirigenti scolastici per pianificare il prossimo anno scolastico – ha aggiunto invece Micconi -. Sapremo così le richieste e le esigenze rimarcate dalle scuole. Secondo noi non emergeranno grosse problematiche».

quantomancabus-2

quantomanca-2

quantomancafermata-2

IMG_20160615_104604-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento