Si Cobas e Nap: «Il primo maggio un corteo alternativo per i lavoratori in lotta»

Il 1 maggio si svolgerà un corteo alternativo alla parata istituzionale mattutina, con partenza dai giardini margherita alle ore 16, organizzato dal sindacato Si Cobas della città insieme a Network Antagonista Piacentino e alla Palestra Popolare Teofilo Stevenson

Il 1 maggio si svolgerà un corteo alternativo alla parata istituzionale mattutina, con partenza dai giardini margherita alle ore 16, organizzato dal sindacato Si Cobas della città insieme a Network Antagonista Piacentino e alla Palestra Popolare Teofilo Stevenson, realtà sportiva dilettantesca cittadina. "Scopo del corteo è richiamare l'attenzione sui devastanti effetti nel mondo del lavoro dipendente portati dalle politiche del PD e in particolare dal jobs Act, ma anche condannare duramente la politica dei respingimenti dell'Italia e dell'Unione Europea che, attraverso accordi come quello con la Turchia di Erodgan, colpiscono la libertà di movimento delle persone e foraggiano regimi (come quello turco) implicati nella guerra di rapina che genera le ondate di profughi dallo scenario mediorientale.  La tragedia del popolo curdo sarà quindi un tema al centro della giornata, così come la volontà di superamento dei tanti muri e fili spinati che stanno rinascendo in Europa e la rivendicazione di una più equa distribuzione della ricchezza fra i lavoratori nel nostro paese. In ultimo, intendiamo portare le ragioni delle vertenze avviate dagli operai Traconf (Piacenza) e Bormioli (Fidenza), che anche in queste ore stanno vedendo drammatiche evoluzioni (è di questa mattina la notizia del ferimento di un operaio Traconf davanti ai cancelli dell'azienda da parte di un camionista che tentava di forzare il blocco)". Si legge in una nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento