Si Cobas, otto pullman da Piacenza per partecipare alla manifestazione nazionale a Roma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Il S.I.Cobas piacentino esprime grande soddisfazione per l’altissima adesione che ha raccolto in vista della manifestazione nazionale a Roma di sabato 24 febbraio. Saranno infatti 8 i pullman totali che dalla provincia di Piacenza si muoveranno verso la capitale, coprendo efficacemente sia la città che i principali agglomerati in provincia. Un numero di adesioni significative (432 partecipanti), che costituiscono la miglior espressione del radicamento costruito in questi anni a Piacenza e rappresentano una cifra di tutto rispetto anche se valutate come incidenza percentuale sul numero di lavoratori complessivamente attivi nella nostra città. La manifestazione, sin dalle sue parole d’ordine (“contro sfruttamento, razzismo e repressione”) individua i tre anelli della catena che in questi anni di politiche di austerità ha spinto la pancia del paese verso posizioni grottesche, in cui allo sfruttamento si lega appunto l’odio per il più debole e il razzismo. Quando poi qualcuno alza la testa in magazzino, al lavoro o nelle strade ecco scattare la mannaia della repressione. Una catena che però il nostro Sindacato e le forze solidali hanno dimostrato di saper spezzare con le parole della solidarietà, del rispetto, dell’antirazzismo e dell’antifascismo. Non si contano i casi di grandi operatori multinazionali costretti dal nostro intervento a sborsare quanto era stato sottratto agli operai in termini di paga, sicurezza e dignità sul posto di lavoro. Con questo spirito e a testa alta manderemo da Roma un messaggio a chiunque risulterà vincitore alle elezioni del 4 marzo: dovrete fare i conti con noi. Chi ci segue ha imparato coi fatti, e non con le promesse, che solo lottando uniti, italiani e migranti fianco a fianco, possiamo andare avanti. Chi ha sperimentato l’efficacia di questo principio non è disposto a tornare indietro.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento