Si invaghisce dell'ex cognata e la perseguita, poi le spacca i vetri con dei sassi: arrestato

Questa volta a finire in manette un 60enne, a bloccarlo i poliziotti delle volanti nella tarda serata del 18 ottobre in città. L'uomo si sarebbe invaghito della ex cognata fino ad arrivare a perseguitarla con centinaia di messaggi, telefonate e appostamenti sotto casa. Poi la situazione è degenerata

Immagine di repertorio

Ancora un arresto per stalking. Questa volta a finire in manette un 60enne, a bloccarlo i poliziotti delle volanti nella tarda serata del 18 ottobre in città. L'uomo si sarebbe invaghito senza motivo della ex cognata fino ad arrivare, nei mesi, a perseguitarla con centinaia di messaggi, telefonate e appostamenti sotto casa. Poi la situazione è degenerata: il piacentino avrebbe lanciato alcuni sassi contro le finestre della parente riuscendo a rompere un vetro. I poliziotti, chiamati dalla donna spaventata, lo hanno bloccato nei pressi della casa e al termine degli accertamenti arrestato. La vittima si era rivolta da qualche tempo alle forze dell'ordine ed è difesa dall'avvocato Sara Soresi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento