rotate-mobile
Cronaca Rottofreno

Si nasconde sotto un tappeto e di notte apre la porta ai complici, colpo al Mercatone

Si sarebbe nascosto nel reparto dei tappeti, avrebbe atteso la chiusura per far entrare alcuni complici e rubare ma non è andata esattamente come avevano programmato e sono scappati con un magro bottino. Ancora il Mercatone Uno nel mirino dei ladri. Sul posto i carabinieri di San Nicolò, il Radiomobile di Piacenza e le guardie di Sicuritalia

Si sarebbe nascosto nel reparto dei tappeti, avrebbe atteso la chiusura per far entrare alcuni complici e rubare ma non è andata esattamente come avevano programmato e sono stati costretti a scappare. Ancora il Mercatone Uno nel mirino dei ladri nella notte tra il 7 e l'8 settembre. Tutto è iniziato nella tarda serata quando l'allarme ha richiamato al grande magazzino sulla via Emilia a Rottofreno le guardie di Sicuritalia, i carabinieri della stazione di San Nicolò e quelli del Radiomobile di Piacenza. Dopo alcuni accertamenti i militari hanno capito che un ladro si sarebbe nascosto sotto alcuni tappeti in vendita quando il megastore era ancora aperto. A chiusura avvenuta è entrato in azione facendo penetrare all'interno i complici da una porta laterale. Insieme hanno spaccato tre vetrine nel raparto gioielleria e hanno arraffato qualche orologio e alcuni anelli, che però hanno abbandonato una volta capito che non erano preziosi perché solo di esposizione. In fretta e furia, avevano pochi minuti prima dell'arrivo delle forze dell'ordine avendo fatto scattare l'allarme, e con un magro bottino, sono stati costretti a fuggire passando da un varco che si erano precedentemente aperti nella recinzione. Vicino alla porta laterale, forzata dall'interno, i carabinieri e le guardie hanno trovato alcune pietre, forse destinate a loro qualora li avessero sorpresi nella fuga e il bastone utilizzato per alzare le telecamere per evitare di essere ripresi. Elementi utili alle indagini potranno venire da alcune telecamere all'interno del negozio. La banda probabilmente è scappata attraverso i campi ma non si esclude che ad attenderli poco lontano ci possa essere stata un'auto. Non è la prima volta che il Mercatone Uno viene preso di mira dai ladri: solo qualche giorno fa i carabinieri hanno denunciato i due romeni che a maggio avevano tentato un colpo da migliaia di euro, poi sventato dalle guardie giurate. 

Colpo al Mercatone ©Gatti/IlPiacenza



 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si nasconde sotto un tappeto e di notte apre la porta ai complici, colpo al Mercatone

IlPiacenza è in caricamento