Si siede sulla droga appena comprata per non farla vedere: arrestato

Ancora nei guai un 21enne pugliese arrestato dai carabinieri di Rivergaro. Aveva appena comprato un etto e mezzo di marijuana nel Pavese. Denunciata in concorso l'amica che era con lui in auto

Immagine di repertorio

Nell'ottobre del 2018 era già stato arrestato per droga (era sceso da un treno con addosso un etto e mezzo di hascisc), ora, poco più di un anno dopo è finito nuovamente nei guai sempre per il medesimo reato. Ad arrestare un 21enne pugliese, ancora una volta i carabinieri di Rivergaro, guidati dal luogotenente Roberto Guasco. I militari erano impegnati in un controllo antidroga in provincia quando hanno fermato l'auto su cui viaggiava il giovane e una sua amica. Li hanno perquisiti e hanno trovato un etto e mezzo di marijuana che il giovane teneva in mezzo alla gambe: ci si era seduto sopra nel tentativo di proteggere lo stupefacente appena comprato nel Pavese, come ha detto in aula, difeso dall'avvocato Antonino Rossi, davanti al giudice Gianandrea Bussi e al pm Monica Bubba. La droga è risultata essere di ottima qualità con un elevato principio attivo e il ragazzo ha dichiarato di averla comprata per uso personale, l'amica è stata solo denunciata in concorso. Il processo è stato rinviato e per il 21enne sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa della prossima udienza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento