menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si vendica sull’auto dei vicini, sarà processato per stalking

Valtrebbia, un 50enne avrebbe danneggiato più volte la vettura di una coppia di coniugi. Alla base vecchi rancori e liti negli anni passati

Li avrebbe perseguitati per un paio di anni, rigandogli l’auto, rompendo i tergicristalli, bucando le gomme e scrivendo puttana (in lingua albanese) sul cofano della vettura. Un 50enne piacentino è stato rinviato a giudizio dal giudice per le indagini preliminari, Fiammetta Modica, su richiesta del pm Emilio Pisante, con l’accusa di stalking. L’uomo è difeso dall’avvocato Massimo Brigati, mentre i coniugi si sono costituiti parte civile con l’avvocato Mara Tutone. Bersagli degli attacchi del piacentino sarebbero stati due coniugi, lui di 50 anni e lei, di origine albanese, di 45. I protagonisti, che sono anche vicini di casa, vivono in paese della Valtrebbia. Tutto sarebbe nato da una lite, sfociata anche in percosse, avvenuta anni fa. Marito e moglie, spaventati, avevano installato una telecamera, la quale avrebbe ripreso una vettura - dello stesso modello di quello dell’uomo - da cui sarebbe scesa una persona che avrebbe poi danneggiato l’auto della coppia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento