rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Sicurezza, il prefetto: «Le criticità di Piacenza sono quelle di ogni capoluogo»

Lupo: «Non ci sono indici di delittuosità o situazioni che non si possano affrontare. L’analisi è condivisa da tutte le forze dell’ordine, che stanno facendo tanto»

Non c’è un problema “sicurezza” nella città di Piacenza. L’analisi sull’ordine pubblico espressa in Consiglio comunale da Massimo Trespidi (“Liberi”) non trova una corrispondenza in quelle di prefettura e questura. Il consigliere aveva segnalato alcuneDaniela Lupo prefetto-2 zone del capoluogo alle prese con problemi di micro-criminalità, spaccio, delinquenza giovanile. Il prefetto Daniela Lupo preferisce non replicare direttamente. «Continuiamo a svolgere il nostro lavoro - ha risposto -. Le forze dell’ordine sono pienamente in campo e invitiamo i cittadini a segnalare le situazioni problematiche. La sicurezza deve essere garantita con i fatti. Le forze dell’ordine intervengono, gli stessi giornali ricostruiscono le operazioni che svolgiamo. Io penso che si stia facendo tanto, nel momento della pandemia si è visto l’impegno delle forze dell’ordine e personalmente ringrazio anche gli operatori della prefettura che non hanno mai smesso di lavorare».

Ritiene quindi corretto non chiedere rinforzi con l’impiego dei militari nelle strade del capoluogo? «La città presenta sicuramente delle criticitàrisponde il prefetto - al pari di altre realtà capoluoghi di provincia, ma in questo momento non ha degli indici di delittuosità, né delle situazioni tali, che non possano essere affrontati. Non entro nel merito della richiesta dei militari: abbiamo condiviso questa analisi con tutte le forze dell’ordine. E speriamo che la cittadinanza, che ha un’alta coscienza della qualitàfilippo guglielmino questore-2 della vita, segnali con puntualità le situazioni di degrado, senza generalizzare».

Anche il questore Filippo Guglielmino converge con questa analisi. «Non ritengo - ha commentato - di entrare nella polemica. Il Consiglio comunale esprime le proprie opinioni, noi rispondiamo al dipartimento della pubblica sicurezza». «Sull’impiego dei militari dico che non è una valutazione che compete a me personalmente, ma è stata una decisione assunta nella sede opportuna, che è il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, il prefetto: «Le criticità di Piacenza sono quelle di ogni capoluogo»

IlPiacenza è in caricamento