rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

«Sicurezza sui treni? Si adottano contromisure sempre più al ribasso»

Intervento del sindacato di polizia Siap in merito alla vicenda di alcuni treni che rischiano di venire soppressi per motivi di sicurezza.

«La stazione ferroviaria è un luogo dove i cittadini, e chi ci lavora, chiedono giustamente sicurezza. Sui treni a lunga percorrenza i cittadini, e chi ci lavora, chiedono giustamente sicurezza e ora la notizia che, giustamente, i lavoratori delle ferrovie, causa viaggiatori sempre più balordi, chiedono sui treni regionali soprattutto in orario serale-notturno più presenza della Polizia e sicurezza, tanto che  determinati servizi ferroviari che interessano Piacenza, potrebbero essere sospesi».
Lo afferma in una nota il segretario provinciale del sindacato di polizia Siap, Sandro Chiaravalloti. 

«Mentre accade questo - prosegue l'intervento - è bene sapere che si sta pensando di contrattualizzare presso il posto Polfer di piacenza nuovi orari in quanto con l'attuale personale si hanno diverse difficoltà a coprire tutti i quadranti dei servizi. Non ricordo da quanto tempo, così come alla polizia stradale, mentre la postale è ancora a rischio, non arrivano presso il posto di polizia ferroviaria agenti di nuova nomina. La sicurezza è un servizio che giustamente i cittadini e i lavoratori richiedono; è una esigenza continua, ma le contromisure sono sempre più al ribasso anche in questo territorio su rotaia».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Sicurezza sui treni? Si adottano contromisure sempre più al ribasso»

IlPiacenza è in caricamento