menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Oliviero Pietrarelli

Oliviero Pietrarelli

Siulp, la direzione provinciale a Oliviero Pietrarelli: «Mi impegnerò al massimo»

La direzione provinciale generale del Siulp è ora nelle mani del già portavoce di segreteria, Oliviero Pietrarelli: «Continuerò nel solco dell'onestà intellettuale così come hanno fatto Pizzamiglio e i suoi predecessori»

«Il Sindacato di polizia Siulp si veste di un nuovo volto nella provincia piacentina. La direzione provinciale generale è ora nelle mani del già portavoce di segreteria, Oliviero Pietrarelli, impiegato presso la Questura di Piacenza. Infatti, nella serata del 19 agosto si è riunito il consiglio direttivo provinciale del Siulp che lo ha votato all'unanimità quale neo segretario. L' avvicendamento è stato rinsaldato da un abbraccio fraterno con lo storico e conosciuto segretario provinciale uscente Stefano Pizzamiglio, che per primo ha alzato la mano nelle votazioni a favore di Pietrarelli». Scrive in una nota il sindacato di polizia. 

«Pietrarelli, emozionato per il nuovo incarico di elevato spessore politico sindacale e istituzionale nella provincia piacentina, ha tenuto un breve discorso  di ingresso ai suoi stretti collaboratori: "Sono veramente emozionato per l'incarico acquisito. In quest'ultimo anno, ho lavorato sodo con voi per portare il Siulp al suo posto originario, ossia la vetta; continuerò nel solco dell'onestà intellettuale così come hanno fatto Pizzamiglio e i suoi predecessori,  il che sarà indice di elevata gestione amministrativa, ma  soprattutto impegno verso gli iscritti e colleghi. Intendo adoperarmi per una crescita continua e costante del primo sindacato di polizia la cui voce riecherà sul territorio piacentino. Auspico nella fiducia che i colleghi vorranno riporre in me, certi che il mio impegno verso di loro tenderà a migliorare sempre più la loro posizione lavorativa. Sono e sarò sempre , in ogni momento, disponibile a soluzioni di confronto con voi e con gli organi istituzionali sul territorio". 

«Il segretario Pietrarelli, nella scelta dei componenti della nuova segreteria, conferma un volto conosciuto, ex segretario generale, Cattadori Roberto, impiegato presso la sezione di Polizia Stradale di Piacenza, in attivo anche con una carica nella segreteria  Regionale SIULP diretta dall'amico Lino Elia. Poi ancora, Franzini Giovanni, impiegato presso la prestigiosa scuola di polizia di Piacenza con il delicato compito, nella segreteria provinciale, di essere lo storico segretario amministrativo contabile, ed infine, ma non di minore importanza, la colonna della scuola dì polizia, Giovanni Garlaschelli, storico e pluriqualificato formatore di  allievi e quadri permanenti. Non basterebbero due pagine per elencare le qualità morali, umane e professionali dei componenti del direttivo provinciale e dei probiviri. 
"È bello sentir parlare - continua Pietrarelli - di un sindacato come il SIULP che nasce nel bel mezzo del terrorismo rosso, fondato nel lontano 1979 a Roma.  Il primo momento di verifica dell’opera di coinvolgimento e proselitismo si ebbe il 2 luglio 1974 a Roma, vicino al Pantheon, dove si tenne una riunione alla quale parteciparono oltre cento poliziotti con la presenza di membri del Parlamento, Segretari Confederali, Magistrati e, per la prima volta, giornalisti. Inizia il passaggio da Movimento a Sindacato».

«Il punto di non ritorno sul cammino della Riforma si realizzò con la circolare n. 555/318 del 9 ottobre 1976 emanata dal Ministro degli Interni Francesco Cossiga che autorizzava il personale civile e militare della Pubblica Sicurezza a riunirsi in Comitati per esprimere liberamente giudizi ed opinioni relativi alla riforma del Corpo. Il 25 aprile 1981 entrò in vigore la legge 121 di riforma dell’ex Corpo delle guardie di pubblica sicurezza.  Dal 24 al 27 luglio 1982, all'hotel Ergife di Roma i delegati di circa  40000 iscritti celebrarono il 1* congresso nazionale del Siulp. Oggi questa efficiente macchina sindacale è diretta dal segretario Generale nazionale Felice Romano - al quale  faccio un caro saluto- ed altrettanto caro è il saluto che per vostro tramite faccio al segretario provinciale generale della Cisl Marina Molinari, con la quale già da tempo abbiamo intrapreso un rapporto di collaborazione e stima».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento