«Sono scappato perché ho avuto paura». Pirata della strada trovato sul posto di lavoro

«Sono scappato perché ho avuto paura» ha detto ai carabinieri il 19enne albanese che la mattina del 17 novembre ha travolto una 62enne e poi si è dato alla fuga sulla 654 a Gariga. I carabinieri di San Giorgio lo hanno trovato sul posto di lavoro a Vigolzone

La Fiat Stilo guidata dal 19enne

«Sono scappato perché ho avuto paura» ha detto ai carabinieri il 19enne albanese che la mattina del 17 novembre ha travolto una 62enne e poi si è dato alla fuga. I militari di San Giorgio, con la collaborazione della polizia municipale dell'Unione Valnure-Valchero, lo hanno trovato nel pomeriggio sul posto di lavoro in un'azienda di Vigolzone dove si stava recando quando ha investito la donna. Il giovane a bordo di una Fiat Stilo blu, poco dopo le 8 stava percorrendo la provinciale 654 in direzione di Grazzano Visconti  quando a Gariga, vicino allo stabilimento Arp, si è trovato davanti la 62enne che in compagnia di un'amica 60enne stava tornando a casa dopo aver fatto la spesa, e l'ha centrata in pieno facendole fare un volo di cira 4 metri quando stava attraversando. Immediatamente soccorsa dall’automedica e dall’ambulanza è stata poi trasportata a bordo dell'elisoccorso al Maggiore di Parma. Ha riportato diversi traumi ma non è in pericolo di vita. Pochi minuti dopo i carabinieri hanno avviato le ricerche dell'auto pirata anche grazie a diversi pezzi che la vettura aveva perso nell'impatto e alle testimonianze degli altri automobilisti che hanno assisitito all'incidente. Uno di questi, che proveniva dalla direzione opposta, avrebbe riferito ai carabinieri di essersi fermato proprio perché aveva visto la donna attraversare e di aver visto la Stilo arrivare. I militari si sono quindi presentati a casa del giovane a Piacenza trovando il padre ignaro di tutto che ha collaborato con i carabinieri dicendo che l'auto quella mattina la guidava il figlio. Il 19enne poco dopo è stato prelevato dal posto di lavoro e portato in caserma dove ha ammesso di averla investita, di aver avuto paura e di essere scappato. L'auto, parcheggiata vicino all'azienda, riportava danni combatibili con l'impatto. Lo straniero, regolare in Italia, avrebbe raccontato di essersela trovata davanti all'improvviso e di non essere riuscito a evitarla. E' stato denunciato per fuga in seguito a incidente con feriti con l'aggravante delle lesioni gravissime e per omissione di soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento