Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Rivergaro

Sorpreso a violare il lockdown, con i carabinieri si spaccia per il cugino: denunciato

Ignaro ed estraneo a tutto si è visto recapitare una sanzione, si è rivolto ai carabinieri che hanno scoperto che il cugino gli aveva giocato un brutto tiro

I carabinieri della stazione di Rivergaro hanno denunciato un 38enne di Rottofreno per sostituzione di persona e false dichiarazioni a pubblico ufficiale. I militari hanno accertato che l'uomo nel marzo del 2020, controllato dai colleghi della stazione di Sarmato, in violazione alle norme per il contenimento della pandemia da Covid-19, aveva fornito ai militari le generalità del cugino, residente nella cittadina della Valtrebbia, al quale, totalmente estraneo all’accaduto, era poi stato notificato un verbale di contestazione per violazione alle norme anti covid. Quest’ultimo, quindi, si è rivolto ai carabinieri di Rivergaro per chiarire e dimostrare la sua estraneità. Così, dopo alcuni accertamenti, i militari hanno accertato che a fornire le generalità era stato il cugino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a violare il lockdown, con i carabinieri si spaccia per il cugino: denunciato

IlPiacenza è in caricamento