Cronaca Castel San Giovanni

Spacca tutto in casa e minaccia la sua famiglia, 29enne in manette

Il giovane marocchino, da quanto ricostruito, per mesi avrebbe vessato il fratello, la sorella minorenne e i genitori con minacce e maltrattamenti. E' accaduto a Castelsangiovanni

Ennesimo arresto per Codice Rosso, questa volta in manette è finito un marocchino di 29 anni nullafacente, tossicodipendente e con precedenti per spaccio di droga per i quali aveva l'affidamento in prova. Il giovane, da quanto ricostruito, per mesi avrebbe vessato il fratello, la sorella minorenne e i genitori con minacce e maltrattamenti. I carabinieri di Borgonovo, guidati dal maresciallo Marco Turano, hanno messo la parola fine a questa situazione nella giornata del 22 gennaio quando lo hanno bloccato prima che sfogasse la sua rabbia, per l'ennesima volta, contro il fratello più piccolo. E' accaduto a Castelsangiovanni. A chiamare il 112 i vicini di casa allarmati e spaventati dalle urla e dal rumore: il 29enne aveva già spaccato gli arredi dell'appartamento dove vive con la famiglia terrorizzando i famigliari, i carabinieri lo hanno bloccato e portato in caserma. Nonostante la presenza dei militari avrebbe minacciato di morte il fratello. Da quanto emerso l'episodio di mercoledì è solo l'ultimo di una lunga serie. Al termine degli accertamenti, su disposizione del pm, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e ora si trova in carcere, nei prossimi giorni ci sarà l'interrogatorio di garanzia.  E' difeso dall'avvocato Carlo Bonino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacca tutto in casa e minaccia la sua famiglia, 29enne in manette

IlPiacenza è in caricamento