Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Via Cesare Calciati

Spaccia in via Calciati e viene arrestato: è la quinta volta in un mese

Un nigeriano 20enne, fermato dai carabinieri della Levante con 2 grammi di marijuana. Aveva già perso i benefici come richiedente asilo e per lui è stato disposto il divieto di dimora a Piacenza

Cinque arresti per spaccio in un mese. In media, uno alla settimana. L’ennesimo, un nigeriano di 20 anni regolare, lo ha collezionato nei giardini di via Calciati, dove i carabinieri della stazione di Piacenza Levante lo hanno trovato in possesso di due grammi di marijuana e una trentina di euro in tasca, tutti in biglietti di piccolo taglio. Il giovane, senza fissa dimora, ha un permesso di soggiorno ed era arrivato in Italia chiedendo asilo politico. Processato con rito direttissimo, accusato di detenzione e spaccio di stupefacenti, per lui il giudice Sonia Caravelli ha disposto di nuovo il divieto di dimora a Piacenza, accogliendo la richiesta del difensore, l’avvocato Andrea Perini. Il pm Antonio Rubino aveva chiesto la custodia cautelare in carcere. Il processo è stato rinviato. Il giovane è stato controllato, il 25 novembre, dai carabinieri ai giardini diventati ormai luogo di spaccio a cielo aperto. Trovato in possesso di due grammi di “maria”, e avendo anche un divieto di dimora a Piacenza, il nigeriano è stato arrestato. Nel giro di un mese, ha collezionato ben 5 arrestI due della polizia - una volta era stato fermato con trenta grammi - e tre dei carabinieri. Arrivato in Italia come richiedente asilo era stato sistemato nel centro di accoglienza di Vigolzone. Dopo i primi arresti aveva perso i benefici di legge trovandosi anche espulso dal centro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia in via Calciati e viene arrestato: è la quinta volta in un mese

IlPiacenza è in caricamento