Cronaca Pontenure

Spaccia nei campi con router Wi-Fi e tre cellulari, arrestato con 28 grammi di hascisc

I carabinieri di Pontenure hanno arrestato un 21enne della Nuova Guinea in Italia dal 2017 e titolare di un permesso di soggiorno per motivi umanitari. In tasca 28 grammi di hascisc e anche tre cellulari, oltre al router

In Italia dal 2017, titolare di un permesso di soggiorno per motivi umanitari, disoccupato, senza fissa dimora, spaccia. I carabinieri di IMG_7405-2Pontenure hanno arrestato un 21enne della Nuova Guinea nel pomeriggio del 18 settembre sulla strada provinciale 587 che da Piacenza porta a Cortemaggiore. I militari da qualche tempo stanno tenendo d'occhio la zona diventata anche una piazza di spaccio a cielo aperto nei campi. Lo hanno fermato insieme ad un altro africano risultato poi estraneo allo spaccio. Nelle tasche aveva 28 grammi di hascisc divisi in 4 stecche, tre telefoni cellulari, un router per la connessione internet wi fi, 30 euro in contanti e cellophane. Probabilmente stava andando a spacciare nelle campagne nei pressi della provinciale. Lo straniero è stato arrestato e portato in caserma dove al termine degli accertamenti é stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio su disposizione del Pm Ornella Chicca. Ha dichiarato di essere senza fissa dimora e di vivere in strada nonostante fosse abbigliato in maniera molto più che decorosa, pertanto i carabinieri, guidati dal maresciallo Luciano Salatino, sospettano che possa  avere un domicilio e stanno indagando. Solo nell'ultima settimana a Pontenure sono state fermate e segnalate cinque persone alla prefettura come assuntori. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia nei campi con router Wi-Fi e tre cellulari, arrestato con 28 grammi di hascisc

IlPiacenza è in caricamento