menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
REPERTORIO

REPERTORIO

Spacciavano eroina e "coca" nelle campagne della Bassa: arrestati due marocchini

Pensavano di non essere visti e invece i carabinieri li hanno sorpresi con più di un etto di eroina e 25 grammi di cocaina. A finire in manette due giovani marocchini di 20 e 24 anni che spacciavano nella zona di San Pedretto nelle campagne di Monticelli e Castelvetro al confine con il Cremonese

Pensavano di non essere visti e invece i carabinieri li hanno sorpresi con più di un etto di eroina e 25 grammi di cocaina. A finire in manette due giovani marocchini di 20 e 24 anni che spacciavano quotidianamente nella zona di San Pedretto, vicino ad un cavalcavia, nelle campagne di Monticelli e Castelvetro al confine con il Cremonese. I due stranieri avrebbero, negli ultimi mesi, spostato l'attività di spaccio dal Lodigiano al nostro territorio per venire incontro alle esigenze di tanti clienti e per la saturazione del mercato. Vendevamo droga sotto il cavalcavia nelle vicinanze di San Pedretto in aperta campagna: in caso di pericolo i due avrebbero guadagnato la fuga attraverso i campi.  I due malviventi però non avevano fatto i conti con i carabinieri del Norm di Cremona che da tempo li tenevano d'occhio, e nel tardo pomeriggio del 27 settembre i militari li hanno bloccati. Ne è nato un inseguimento a piedi in un campo al termine del quale i due sono stati arrestati non prima di una colluttazione: non ne volevano sapere di essere presi e un carabiniere è rimasto leggermente ferito.  Nelle tasche dei giubbotti i militatari hanno trovato 101 grammi di eroina, sostanza sempre più richiesta dai clienti, e 25 grammi di coca, per un valore commerciale di circa 10mila euro. Sono accusati di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Saranno processati per direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento