menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Spaccio di droga: nove arresti in tre giorni tra polizia e carabinieri

Pugno di ferro di carabinieri e polizia. In tre giorni nove arresti tra città e provincia. In manette sei marocchini, due giovani della Guinea e un piacentino. Sequestrati diversi grammi di hascisc e marijuana

Quattro arresti per droga eseguiti dai poliziotti delle volanti, si arriva a nove aggiungendo quelli dei carabinieri. Tutti negli ultimi tre giorni. Non si ferma la lotta allo spaccio sia in città sia in provincia. In manette sono finiti due giovani della Guinea in Italia dal 2017 per motivi umanitari (bloccati in via Roma e a Pontenure), un piacentino di 36 anni trovato con sei piante di marijuana in giardino a Campremoldo Sotto, tre marocchini tutti irregolari sul territorio (al parco della Baia del Re e uno al quartiere Roma) e altri tre connazionali arrestati dall'Arma di Fiorenzuola (rifornivano le piazze di spaccio della Bassa e della Valdarda). L'ultimo in ordine di tempo è avvenuto in via Torricella nella mattina del 20 settembre. Le volanti hanno bloccato un marocchino con 7 grammi di hascisc e 570 euro in contanti. Sembra che sia il terzo spacciatore che i Poliziotti già cercavano al parco della Baia del Re. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

Ultime di Oggi
  • Economia

    Elezioni del CdA Terrepadane: Coldiretti contro Coldiretti

  • Economia

    Coldiretti: «Al Consorzio Agrario chiediamo più trasparenza»

  • Cronaca

    Covid-19: 24 nuovi casi e nessun decesso nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento