Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Via Beverora

"Donna Cocaina" e le quote rosa dello spaccio: due arresti

In manette due piacentine di 40 anni che spacciavano cocaina in città. Una è madre di un ragazzo a sua volta arrestato qualche mese fa. L'altra vendeva le dosi alle prostitute che le davano ai clienti

Anche nello spaccio della droga c'è una questione di pari opportunità. Negli ultimi giorni infatti due donne piacentine incensurate sono state arrestate per spaccio di cocaina, aprendo quindi uno spaccato sul mondo dello spaccio al femminile. A parlarne è il capitano Rocco Papaleo, che con i suoi uomini ha arrestato due 40enni: una madre di un ragazzo che qualche mese fa era stato a sua volta arrestato per spaccio. L'altra invece è una donna che ha ammesso di essersi trovata costretta a spacciare per pagarsi le cospicue giocate ai videopoker.«Un quarto degli arresti per droga che facciamo - afferma il comandante del Nucleo investigativo - sono donne. Di recente, durante l'operazione Flanker in gennaio, avevamo arrestato tre donne che spacciavano. Questo sta a dimostrare che anche il gentil sesso si sta purtroppo facendo strada seguendo le orme dei maschi spacciatori».

L'operazione, chiamata "Donna Cocaina", ha portato all'arresto delle due piacentine. La prima a finire in manette è P.A., incensurata di 40 anni, che è stata fermata in città mentre vendeva 3 grammi di cocaina a un'altra ragazza. «Lo faccio per mantenermi il vizio del gioco alle macchinette» ha poi ammesso tra le lacrime in caserma. Nella sua abitazione, durante la perquisizione, sono saltati fuori altri 5 grammi, un bilancino di precisione e 500 euro che i carabinieri ritengono essere il guadagno dell'attività di spaccio.L'altro arresto "in rosa" riguarda invece un'altra 40enne, però madre di un ragazzo che in novembre era stato arrestato dalle parti di via Cella per spaccio di hascisc. «Ora madre e figlio si trovano entrambi agli arresti domiciliari» ha detto Papaleo, che ha spiegato anche come il giro di spaccio della donna riguardasse, in questo caso, le prostitute che poi cedevano le dosi ai loro clienti durante i rapporti sessuali.
(In basso, il capitano Rocco Papaleo)

papaleo-3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Donna Cocaina" e le quote rosa dello spaccio: due arresti

IlPiacenza è in caricamento