Cronaca

Spaccio nei giardinetti di via Calciati, nigeriano in manette

I carabinieri hanno colto sul fatto uno spacciatore 28enne residente a Gropparello

Un giovane pusher 28enne nato in Nigeria e residente a Gropparello e richiedente asilo, nel pomeriggio del 9 agosto è stato arrestato dai Carabinieri della Sezione Operativa del Norm. E’ stato sorpreso mentre spacciava marijuana. I carabinieri nei giorni scorsi avevano avuto notizia che alcuni ragazzi africani spacciavano all’interno dei giardini pubblici dietro il supermercato “Esselunga”, nell’area verde tra via Calciati, Via Camia e Largo Erfurt. Già nei giorni scorsi l'area era stato teatro di una rissa tra pusher. 

Ieri pomeriggio i carabinieri hanno individuato un gruppo di giovani che confabulava vicino ad una panchina. Sono stati monitorati e dopo poco tempo i militari hanno notato altri africani andare e venire dall'area verde, poco dopo lo scambio di droga con un cliente: lo spacciatore ha preso un involucro nascosto in una siepe e lo ha consegnato ad un romeno di 30 anni, poi ha tentato di scappare, invano, dai carabinieri. E' stato arrestato: addosso aveva anche 140 euro in contanti e in banconote di piccolo taglio. Il romeno è stato segnalato come assuntore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio nei giardinetti di via Calciati, nigeriano in manette

IlPiacenza è in caricamento