rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Via Dante / Via G. Nasalli Rocca

Centrale di spaccio in via Nasalli Rocca: tre albanesi patteggiano un anno

Scoperti all'inizio di ottobre dalla polizia, grazie alla segnalazione dei vicini per il via vai. La Squadra mobile aveva trovato in casa 600 grammi di "fumo"

Hanno patteggiato pene di circa un anno i tre albanesi arrestati dalla polizia in via Nasalli Rocca, dove avevano allestito una centrale di spaccio di hascisc. Due di loro, davanti al giudice Elena Stoppini, hanno patteggiato un anno di reclusione, mentre un terzo, risultato anche clandestino e colpito dalla legge Bossi-Fini ha patteggiato un anno e due mesi. Il pubblico ministero Giulio Massara aveva cercato di imporre la pena di quattro anni.

Il 5 ottobre, un blitz della Squadra mobile aveva sgominato la gang di albanesi che in un appartamento aveva realizzato la propria base per lo spaccio. Gli investigatori avevano trovato 600 grammi di hascisc che sul mercato avrebbero reso circa 30mila euro. Il frequente via vai di persone aveva insospettito i vicini di casa che avevano avvertito la polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale di spaccio in via Nasalli Rocca: tre albanesi patteggiano un anno

IlPiacenza è in caricamento