rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Ladri in azione / Pontenure / Località Paderna

Spariti vasi e catene nel cimitero di Paderna

Ignoti si sono introdotti nel campo santo della frazione di Pontenure: al di là del valore economico, il danno è stato più che altro morale per i parenti dei defunti. Indagano i carabinieri

Ha lasciato sgomenta la comunità il furto che si è verificato nelle scorse ore al cimitero di Paderna di Pontenure. I ladri, infatti, hanno rubato una trentina di catene di ottone a protezione delle cappelle private e alcuni vasi in marmo. Ignoti probabilmente hanno agito di notte e, al di là del valore economico, il danno è stato più che altro morale per i parenti dei defunti. Sul fatto indagano i carabinieri di Pontenure e della questione si sono interessati anche il sindaco Manola Gruppi e il vicesindaco Angela Fagnoni.

Episodio analogo nei giorni scorsi a nel comune di Cortemaggiore dove, nel cimitero del paese sono state rubate più della metà delle catene in bronzo che delimitavano le cappelle private. «Una situazione imbarazzante soprattutto per la grave mancanza di rispetto verso i nostri defunti» - aveva commentato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Stefano Rancan. Sono stati interessati immediatamente sia la polizia locale sia i carabinieri, che stanno procedendo con le indagini. «Spero che al più presto si riesca ad individuare i responsabili. Siamo tutti sgomenti, come tutte le persone che in questi giorni ho incontrato al cimitero durante i sopralluoghi» - aveva scritto in un post su Facebook.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spariti vasi e catene nel cimitero di Paderna

IlPiacenza è in caricamento