menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spina bifida, a Varese esperti da tutto il mondo a confronto

Dal 16 al 18 ottobre la 26esima Conferenza Internazionale, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, organizzata dall’Associazione Spina Bifida Italia, con sede a Piacenza

Prevenzione, cure e qualità della vita. Saranno i temi al centro della 26esima Conferenza Internazionale Spina Bifida, in programma da venerdì 16 a domenica 18 ottobre al Centro Congressi dell’Hotel “Le Robinie” a Solbiate Olona (Varese). "Equality", uguaglianza, è il significativo titolo dell'evento (patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero della Salute e della Federazione Nazionale Medici Chirughi e Odontoiatri), organizzato, insieme alla Federazione Internazionale Spina bifida e Idrocefalo (IFSBH), dall’Associazione Spina Bifida Italia (ASBI), che ha la propria sede operativa a Piacenza. “E’ la prima volta che l’evento si tiene in Italia - spiega la presidente Maria Cristina Dieci -. Siamo al lavoro da diversi mesi, ma la risposta in termini di partecipazione ci ripaga e gratifica enormemente. Alla conferenza interverranno relatori da ogni parte del mondo: sarà un momento di confronto importante non solo dal punto di vista scientifico, ma anche per il significativo scambio di esperienze”. Scopo della Conferenza è quello di riunire le persone con Spina Bifida, i loro familiari, gli operatori sanitari, i fornitori di servizi, i ricercatori, le autorità, le istituzioni e coloro che sono interessati. Oltre 250 gli iscritti, con la partecipazione di 76 rappresentanti di 26 paesi membri della Federazione Internazionale: in programma ci sono relazioni scientifiche tenute dai maggiori esperti e workshop per giovani e adulti con Spina Bifida. Interverranno tra gli altri Panel Benjamin Warf, David Morrissey, Amy McPherson, Richard Finnell e Anne Molloy, Adamo Shumyle, Roland Devlieger, Helen Dolk e Domenica Taruscio. Per informazioni e il programma completo: www.equality2015.org.

LA SPINA BIFIDA - La Spina Bifida è una grave malformazione congenita che interessa la colonna vertebrale del nascituro durante i primi mesi di gravidanza (in Italia una gravidanza su 1.300 ne è colpita). Comporta disabilità motorie e funzionali a carico dei diversi organi e apparati come la perdita della mobilità degli arti inferiori, la difficoltà nel controllo degli sfinteri e altre complicazioni neurologiche. La Spina Bifida coinvolge il midollo spinale, cervello, cervelletto, tronco e strutture adiacenti (meningi, vertebre, muscoli, legamenti). Il difetto principale consiste in una schisi ovvero in una mancata chiusura degli archi posteriori delle vertebre lombo-sacrali e lombari (più spesso), toraciche e cervicali (più raramente). Non è possibile guarire dalla Spina Bifida, ma molto si può fare per la prevenzione e per migliorare la qualità della vita delle persone affette da questa patologia. Tempestivi interventi di neurochirurgia, un costante controllo medico e una assistenza quotidiana salvano la vita a quasi tutti i bambini, che possono così condurre una vita serena.

IL PROGRAMMA

Programma Conferenza Internzazionale EQuality-2

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento