Spruzza spray al peperoncino sul banco per scherzo, una classe di ragazzini finisce all'ospedale

E' accaduto in una scuola media di San Rocco al Porto, alcuni degli intossicati trasportati in ospedale a Piacenza dal 118. Nessuno è in pericolo. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri che indagano

(Repertorio)

Sono tredici in tutto gli alunni di una scuola media di San Rocco al Porto che la mattina del 4 ottobre sono stati portati in ospedale, alcuni anche al pronto soccorso di Piacenza, a causa di una intossicazione da spray al peperoncino. Stando ai primi accertamenti dei carabinieri, tutto è stato causato da una loro compagna di classe che stamattina si è presentata a scuola con una bomboletta di sostanza urticante che ha poi spruzzato per scherzo sul suo banco. Gli agenti irritanti si sono però ben presto propagati nell'aria, e quasi tutta la classe ha accusato i sintomi da forte irritazione e congestione delle mucose tipici dello spray al peperoncino. Sul posto è arrivata una squadra di vigili del fuoco del Nucleo Nbcr che con un dispositivo ha rilevato la concentrazione di urticante nell'aria e ha bonificato gli ambienti, mentre le ambulanze del 118 hanno trasportato i ragazzini intossicati fra gli ospedali di Piacenza e Codogno. Nessuno fortunatamente si trova in pericolo. I carabinieri stanno indagando soprattutto per accertare come la ragazzina sia venuta in possesso della bomboletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento