«Sta arrivando un'altra piena». Roncaglia, caccia al mitomane sciacallo che sta terrorizzando la gente

Travestito da volontario della protezione civile è stato visto aggirarsi tra le abitazioni allarmando inutilmente i residenti. Molto probabilmente si tratta di un ladro che in questo modo spera di far uscire la gente di casa per poi derubarla. Segnalati anche episodi di sciacallaggio

La polizia in servizio a Roncaglia per prevenire i fenomeni di sciacallaggio

«Fate attenzione, sta arrivando una nova ondata di piena». Dopo alcuni episodi di sciacallaggio, i poveri residenti alluvionati di Roncaglia devono fare i conti anche con un mitomane che nel primo pomeriggio del 17 settembre è stato segnalato alla questura da alcuni residenti terrorizzati. «Ha addosso una tuta fosforescente simile a quella della protezione civile - hanno raccontato alcuni testimoni agi agenti delle volanti intervenuti immediatamente sul posto - si è intrufolato in mezzo ai volontari al lavoro in paese e getta nel panico le persone dicendo che per le prossime ore è prevista un’altra ondata di piena del Nure». Ondata che, ovviamente, non è assolutamente né prevista né verosimile.
La polizia ha effettuato numerose perlustrazioni in zona alla ricerca di questo personaggio che rischia quanto meno una denuncia per procurato allarme. Molto probabilmente si tratta di un ladro che in questo modo spera di far uscire la gente di casa per poi derubarla.
Nel frattempo prosegue anche l’opera di prevenzione degli episodi di sciacallaggio a Roncaglia. Qui diversi residenti lamentano che sono spariti oggetti, mobili e indumenti che avevano lasciato fuori dalle abitazioni allagate e invase dal fango. La mattina del 17 settembre una volante, su richiesta di un residente, ha fatto delgi accertamenti all’interno di una vicina cascina attualmente occupata da alcuni profughi, ma al momento non sono stati raccolti elementi. Segnalato anche un furgone sospetto che si aggira con a bordo qualcuno che chiede di poter portare via la roba accatastata fuori dalle cantine e dalle abitazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento