Cronaca

Stalking al femminile: professionista perseguitato, nei guai una 30enne

La vicenda riguarda un rapporto sentimentale travagliato e complesso che va avanti da anni, con reciproche denunce. Lui è un professionista piacentino, lei una straniera che avrebbe ecceduto parecchio nel comportamento con pedinamenti e telefonate all'uomo

C'è anche un caso di stalking al femminile sul tavolo della procura della Repubblica di Piacenza, che ha indagato una 30enne per atti persecutori nei confronti dell'ex compagno. La donna è stata arrestata dagli agenti della sezione investigativa della polizia locale che l'hanno bloccata mentre pedinava l'uomo: il pm l'ha poi rimessa in libertà.
La vicenda riguarda un rapporto sentimentale travagliato e complesso che va avanti da anni, con reciproche denunce. Lui è un professionista piacentino, lei una straniera che, non rassegnandosi in pratica alla fine del rapporto, oltre a lamentare problemi con il pagamento degli alimenti ai figli, avrebbe ecceduto parecchio nel comportamento con pedinamenti e telefonate all'uomo, nonostante fosse stata anche già colpita da un divieto di avvicinamento. Il piacentino si è così rivolto agli agenti del comando di via Rogerio che, coordinati dal pm Matteo Centini, hanno iniziato le indagini raccogliendo lo sfogo dell'uomo. L'altro giorno poi l'arresto durante l'ennesimo pedinamento da parte della 30enne. La donna è stata già rimessa in libertà ed è difesa dall'avvocato Paolo Lentini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking al femminile: professionista perseguitato, nei guai una 30enne

IlPiacenza è in caricamento