Start up piacentine, Musp Garages ottiene un prestigioso premio

Timpano: «Musp Garages vince mettendo al centro del proprio modello di business le tecnologie di additive manufacturing, intercettando un processo di cambiamento profondo stimolato dalle tecnologie di stampa 3D (e non solo) e collocandosi in un mercato di nicchia come quello delle auto d'epoca»

Francesco Timpano (Repertorio)

«Un’altra buona notizia per il mondo della ricerca, della innovazione e delle start up piacentine»: così il vicesindaco Francesco Timpano commenta il risultato di Musp Garages, spinoff del laboratorio Musp sulle macchine utensili e i sistemi di produzione, aggiudicatasi la competizione indetta dalle Officine Millemiglia in collaborazione con l’Associazione Industriali Bresciana. «E’ un successo prestigioso e che premia il lavoro del Musp – prosegue l’assessore all’Università e Ricerca – dei suoi giovani ricercatori e dei docenti che lo coordinano. Ed è ancora più prestigioso perché la comunicazione avviene in prossimità della edizione 2015 della Millemiglia che transiterà nella nostra città il prossimo 17 maggio, prima di concludersi proprio a Brescia».

«Musp Garages – aggiunge Timpano – vince mettendo al centro del proprio modello di business le tecnologie di additive manufacturing, intercettando un processo di cambiamento profondo stimolato dalle tecnologie di stampa 3D (e non solo) e collocandosi in un mercato di nicchia come quello delle auto d’epoca, ma dall’alto potenziale di crescita. Ancora una volta in Emilia Romagna si coniuga la tradizione, quella della manifattura nel settore della meccanica e in particolare dell’automative, con l’innovazione nel ricostruire e riprodurre ricambi rari ed introvabili: personalizzazione e adattamento alle domande del cliente, uno dei punti di forza dell’industria emiliano-romagnola. Si tratta di una notizia che conferma come l’intuizione che abbiamo avuto, come amministrazione comunale e con il supporto della Camera di Commercio e di altri attori del territorio, di puntare sul FabLab che sta per nascere all’interno dell’Urban Hub di via Alberoni andasse nella direzione giusta. Le tecnologie additive sono uno degli sviluppi più importanti del manifatturiero del futuro».

«Questo premio – prosegue il vicesindaco – si accompagna peraltro alla vittoria del Leap di qualche settimana fa nella Greenhouse Gases Ecomagination Innovation Challenge lanciata da General Electric, con un lavoro mirato ad accelerare lo sviluppo di tecnologie che aumentano la sostenibilità dell’estrazione petrolifera. Anche in quel caso, in un palcoscenico internazionale, i nostri ricercatori piacentini si sono fatti valere a livelli di assoluta eccellenza. Sono risultati importanti che indicano la vitalità del nostro Tecnopolo, nonostante il periodo di difficoltà derivante dalla crisi e dalla lentezza nella ripartenza del nuovo periodo di programmazione europea in cui si coniugano qualità accademica e protagonismo imprenditoriale che sono un tratto saliente dei nostri laboratori. Una vitalità della ricerca e dell’innovazione che coinvolge giovani ricercatori determinati, provenienti sia dal Politecnico di Milano che dall’Università Cattolica, e che oggi scommettono anche sulle proprie capacità imprenditoriali».

«La nascita di neo-imprese all’interno dei canali universitari – conclude Francesco Timpano – non è una novità a Piacenza: dalla facoltà di Agraria sono nate tre spin-off importanti e vitali. Negli anni passati, l’avvento di Spinner ha permesso tanto trasferimento tecnologico da università ad imprese. Adesso anche i laboratori del Tecnopolo stanno andando in questa direzione a passo spedito. La prossima Start Cup Emilia Romagna premierà con una specifica azione le start-up nate dalla ricerca accademica e dal mondo dei laboratori della rete dell’Alta Tecnologia della nostra regione. L’Amministrazione comunale farà di tutto per salvaguardare e potenziare questo patrimonio di risorse umane e capacità scientifiche oltre che di infrastrutture. Negli anni prossimi speriamo di potere vedere tanti risultati di questo genere. Per questo, chiediamo sempre con forza e determinazione l’impegno di tutte le istituzioni piacentine che in questi anni hanno scommesso con il Comune di Piacenza su questo cambiamento fondamentale per la nostra città».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Due positivi in discoteca e mancanza delle norme anti Covid». Disposta la chiusura del Paradise

  • Rischia di annegare in piscina, salvata bambina di due anni

  • Salvini: «Il comandante dei carabinieri di Piacenza scelto dal ministro De Micheli»

  • «Raccontai a Papaleo perché è onesto, Montella era intoccabile. In tanti mancano ancora all'appello»

  • Dopo il frontale con un tir finisce nel canale, 20enne gravissimo

  • Muore schiacciato dal trattore mentre lavora nei campi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento